𝐌𝐢𝐭𝐨𝐫𝐚𝐣 𝐚 𝐈𝐯𝐫𝐞𝐚. 𝐌𝐢𝐭𝐨 𝐞 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞𝐫𝐚𝐭𝐮𝐫𝐚
Piazza Ottinetti

21 luglio - 27 novembre

Nell'ambito delle iniziative di Ivrea Capitale italiana del libro 2022, da giovedì 21 luglio fino al 27 novembre, Ivrea ospiterà in Piazza Ottinetti la mostra 𝑀𝑖𝑡𝑜𝑟𝑎𝑗 𝑎 𝐼𝑣𝑟𝑒𝑎. 𝑀𝑖𝑡𝑜 𝑒 𝑙𝑒𝑡𝑡𝑒𝑟𝑎𝑡𝑢𝑟𝑎 esponendo due opere dell'artista franco-polacco Jgor Mitoraj fortemente legato all’Italia e scomparso nel 2014.

mitoraj date.jpg

La sua eredità è stata raccolta dall’Atelier Mitoraj, fondato dal Maestro, che ne preserva il patrimonio di imponenti opere. La mostra vuole mettere in luce il mito, punto di incontro tra la letteratura e l’arte, campo privilegiato del lavoro di Mitoraj che affonda le radici nella tradizione classica e nel mito greco: una forma di resistenza, di difesa, di attaccamento “al bello” che oggi rappresenta più che mai un messaggio di speranza. Le opere di Mitoraj sono portatrici di un significato così profondo da superare il tempo e vanno ben oltre la loro presenza fisica: rappresentano un legame tra passato e futuro, tra lo scorrere del tempo e la permanenza della natura umana. L'esposizione comprende Ikaria grande, del 2001, ed Hermanos, del 2010, entrambe in bronzo. Ikaria grande, imponente opera alta oltre 6 metri, si riferisce a uno dei miti che più hanno appassionato l’artista, quello del volo, che Mitoraj ha esplorato lungo tutto il suo percorso di ricerca. Hermanos, affonda le radici nel tema dei gemelli, diversi e uguali, desti e sognanti, separati ma comunque per sempre uniti.