Bando contributi attività

RIEDIZIONE DEL BANDO PER I “CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ COMMERCIALI, INDUSTRIALI ED ARTIGIANALI A SEGUITO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19”

La Giunta comunale ha deliberato il rifinanziamento, per l'anno in corso, del bando 2021 per l’“Assegnazione di contributi a sostegno delle attività commerciali, industriali e artigianali a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID19”. La somma, prevista nell'ultima variazione di bilancio, corrisponde a 200.000,00 euro. Il bando approvato dalla Giunta con la nuova delibera è stato, precedentemente, esaminato dalla Commissione Attività Produttive.

Dichiarazione del Vicesindaco Elisabetta Piccoli: “Grazie ai fondi ricavati da un’attiva politica di controllo tributario, siamo riusciti a rifinanziare il bando per le attività produttive colpite dalle conseguenze economiche della recente pandemia. Il primo bando è uscito a fine dicembre ed ha consentito a 90 attività economiche di avere un sostegno. Avremmo voluto rifinanziarlo ad inizio anno ma a seguito dei fortissimi aumenti del costo energetico e all’obbligo di equilibrio di bilancio, non abbiamo potuto procedere prima con fondi ordinari di bilancio. Grazie all’attività svolta dai nostri uffici, che ringrazio personalmente, abbiamo potuto rifinanziare questa importante misura. Per garantire al massimo equità ed omogeneità di finanziamento sono state escluse le attività beneficiarie del contributo 2021 ed è stato fissato lo stesso valore di punto in modo tale da ottenere, a parità di punteggio conseguito, lo stesso valore di finanziamento. Lo scorso anno avevamo la necessità di impegnare i fondi in meno di 20 giorni, pena la perdita del contributo, e pertanto i tempi di pubblicazione erano stati necessariamente ridotti. Quest’anno avendo quasi due mesi di tempo, il bando resterà on line per 30 giorni dal 3 novembre al 3 dicembre ed oltre alla pubblicazione sull’Albo Pretorio on line nella sezione Amministrazione Trasparente e sul Sito istituzionale del Comune nella sezione “Avvisi”, da cui si potrà accedere alla relativa modulistica, al bando sarà data la massima visibilità e sarà oggetto della più ampia comunicazione”.

Alcune sintetiche informazioni sul bando:

- SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE: le attività aventi i seguenti requisiti: a) avere sede legale/operativa nel comune di Ivrea alla data di presentazione del bando e nel corso dell’anno 2020; b) avere l’attività principale rientrante in uno dei codici ATECO soggetti a restrizioni per l’emergenza Covid19 nel corso del 2020/2021; c) essere ancora in attività al momento della presentazione della domanda; d) essere in regola con i contributi previdenziali e fiscali, nonché con la normativa in materia di sicurezza sul lavoro, qualora non diversamente disposto da appositi provvedimenti normativi.

- MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE: gli interessati dovranno presentare apposita istanza debitamente sottoscritta dal legale rappresentante, con allegata fotocopia del documento di identità del legale rappresentante stesso, compilando il modello appositamente predisposto, esclusivamente mediante PEC all’indirizzo finanze@pec.comune.ivrea.to.it entro le ore 23.59 del 3 dicembre 2022. Nell'oggetto della PEC dovrà essere riportata la dicitura: "RICHIESTA CONTRIBUTO A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI, INDUSTRIALI ED ARTIGIANALI A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID - 19”.

- SOCCORSO ISTRUTTORIO: In caso di domanda irregolare o incompleta, il Responsabile del procedimento provvederà a darne comunicazione all’interessato per posta elettronica assegnando un termine massimo di 2 (due) giorni per provvedere alla regolarizzazione o all’integrazione.

- RAGIONI DI ESCLUSIONE: Sono escluse dall’assegnazione del contributo, fatto salvo l’eventuale soccorso istruttorio sopra specificato, le domande: a. presentate da soggetti già assegnatari del medesimo contributo erogato nell’anno 2021 (rif. D.D. n. 1002 del 31.12.2021) b. presentate da soggetti non legittimati; c. non sottoscritte dal legale rappresentante dell’associazione; d. mancanti del documento di identità; e. presentate oltre i termini; f. non presentate sull’apposito modulo.

- CRITERI DI VALUTAZIONE: verrà formulata un'unica graduatoria il cui punteggio massimo attribuibile è pari a punti 100 assegnati sulla base della valutazione dei seguenti criteri: - riduzione del fatturato 2020 superiore al 25% rispetto alla media del fatturato 2018/2019 (max 70 pt.); - spese sostenute in relazione all’emergenza COVID19 per lo svolgimento della propria attività (sanificazioni locali, controlli sanitari ecc.) (max 20 pt.); - canone di locazione 2020 invariato o incrementato rispetto al 2019 (max 10 pt.). È bene precisare che alle imprese che occupano stabili del Comune di Ivrea o che risultano già beneficiare di contributi da parte del Comune nel corso degli anni 2020/2021 saranno decurtati 20 punti ai fini della formazione della graduatoria. Il contributo assegnato sarà erogato in un’unica soluzione entro 90 giorni dall’approvazione della graduatoria. Si procederà in tal senso sino all’esaurimento dei fondi disponibili (€ 200.000,00). In caso di parità di punteggio, si procederà in base all’ordine cronologico di arrivo della domanda al protocollo del Comune.

L’Amministrazione comunale


BANDO E MODULISTICA